> Home > News > News


IL CINEMA DEL PRETE DI CAMPAGNA

Asciano - Racconti di vita di Luciano Maffei, classe 1949


Scarica allegato pdf

L’arzillo Don Amerigo Chellini, parroco di San Vito, con tutela anche sulle chiese e popolazioni delle vicine Torre a Castello e Monte Sante Marie, era un perfetto pretino di campagna, ma con un po’ di sale in zucca e volle mettere su il CINEMA!!!

    
Se non erro era il 1955. Con l’aiuto del padrone del Monte Sante Marie, ma soprattutto dei suoi due giovani figli interessati a fare bella figura con i contadini, si diede il via al progetto. Nelle ore libere, cioè la Domenica, alcuni muratori della fattoria cominciarono a lavorare intorno alla chiesa di San Giuseppe, ormai dismessa da tempo dall’uso per le funzioni religiose, per farla somigliare ad una sala cinematografica. 


Il preteino si occupò della parte tecnica e cioè dell’impianto elettrico e dell’apparato cinematografico, costituito da una macchina da proiezione di 16 millimetri e da una grande cassa contenente un altoparlante. 


Per continuare a leggere la storia, apri l'allegato.
 



CONDIVIDI SU:
FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibesemail

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

PARADISO

ASCIANO

Azienda biologica che coltiva grano duro e girasoli a rotazione e produce olio di oliva e ...

Mimmi

CORTONA

Immerso nel verde della campagna toscana, a pochi passi dall'Umbria, si erge un vecchio Mu...

VILLA CLASSICA

TORRITA DI SIENA

Dall'alto di un tipico poggio toscano, circondata da un emiciclo di cipressi secolari, Vil...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

ENERGY BAR, Tavola Calda

SINALUNGA

Energy bar è un locale moderno, frequentatissimo dai giovani della zona e non solo. S...

CAFFE' DEI BARBERI, Trattoria Tavola Calda

SINALUNGA

Tutti i giorni proponiamo una ricca scelta di piatti , sia di terra che di mare, per i vos...

Teatro Ciro Pinsuti

SINALUNGA

In sala: 86; nei palchi/galleria/loggione: 64, per un totale di 150 posti La fonte pi&u...