> Home > Cosa visitare > Musei


Visualizza sulla mappa

Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra Palazzo Corboli Asciano

MUSEI

Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra Palazzo Corboli

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:










RECAPITI E ORARI

Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra Palazzo Corboli
corso matteotti, 122 Asciano (SI) - 53100

Telefono 0577 719524 / 0577 719510


Biglietto da visita (vCard)


ORARI DI APERTURA E VISITA:
Dal 1 aprile al 31 ottobre: da mercoledì a domenica 10-18
Dal 1 novembre al 31 marzo: sabato 14-17, domenica e festivi 10-14
Aperto anche su richiesta, per gruppi.

Dopo un complesso restauro dell'antico Palazzo, il Museo ha aperto nel 2002 per presentare al pubblico i reperti  e le opere del vecchio Museo Etrusco e di quello d'Arte Sacra. In questa sezione sono esposte opere realizzate dai massimi artisti senesi dal XIV al XVI secolo.  Ambrogio Lorenzetti, il Maestro dell'Osservanza, Matteo di Giovanni, Rutilio Manetti e preziose sculture lignee come quelle di Giovanni Pisano e di Francesco di Valdambrino. 

 

Al secondo piano, è possibile ammirare i materiali archeologici rinvenuti nei territori dell'Alta Valle dell’Ombrone. Tra questi sono da segnalare reperti della necropoli del Poggione: avori e rocchetti in bucchero, i corredi funebri del tumulo del Mulinello, con rari esempi di scultura arcaica e reperti metallici, e infine la ricostruzione delle tombe di Poggio Pinci, databile tra il V e il I secolo a.C. e dotata di: urne in travertino e tufo, ceramiche a figure rosse, vasi in bronzo, specchi e oreficerie.

 

La sezione d'Arte Sacra, con le sue grandi opere di scuola senese testimonia, invece, la storia politica e religiosa locale. Nel Medioevo, Asciano divenne un vero e proprio polo economico che attraeva le ricche famiglie mercantili senesi. Di particolare interesse sono alcune sale del Palazzo, che conservano ancora pitture di soggetto etico-politico risalenti alla seconda metà del XIV secolo. Notevole è poi la collezione di ceramiche, di oreficerie e di arredi liturgici.

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

SAN SEBASTIANO

ASCIANO

A 5 minuti a piedi dal paese di Asciano e poco distante da Siena, nel cuore delle crete se...

LA PACE

ASCIANO

HOTEL LA PACE Ascensore ai piani, Giardino, Ristorante con tavoli all’ aperto e cucina ti...

COSTA REGOLI

ASCIANO

Struttura agrituristica di recente costruzione, inserita in mezzo al verde della campagna ...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Locanda AMORDIVINO di Lucio Nenci

ASCIANO

Questo bel locale si trova all'inizio della via principale del Centro di Asciano nello sto...

LA MENCIA, Ristorante Pizzeria

ASCIANO

Situato nel centro storico, offre accoglienti sale con soffitti a volte di mattoni, ricava...

La Taverna del Granduca - Wine Bar

ASCIANO

Nuovo piccolo bar adattto alla clientela di tutte le età. Al pomeriggio organizza H...


Acquasantiera scolpita in travertino

ANTONIO GHINI

Adorazione dei pastori fra i Santi Galgano e Agostino

PIETRO DI GIOVANNI D'AMBROGIO (1440 - 1448)

Affrechi Quattro Stagioni nella volta del Granaio

CRISTOFORO DI BINDOCCIO E MEO DI PERO

Affreschi della Sala di Aristotele

CRISTOFORO DI BINDOCCIO E MEO DI PERO

Ager e l'Angelo

FRANCESCO NASINI

Angelo annunciante

FRANCESCO DI VALDAMBRINO

Annunciazione

MARTINO DI BARTOLOMEO

Assunzione della Vergine

GIOVANNI DI PAOLO

Carro Etrusco di VI sec. AC

Coperchio di urna cineraria con coppia di sposi

Crocifisso con la Vergine, San Francesco e Sant'Agata

BERNARDINO MEI

Crocifisso ligneo

GIOVANNI PISANO (intorno al 1290)

Giovanna d'Arco

LUIGI MAGI

Kelebe etrusca a figure rosse

Kelebe etrusca detta dei Pigmei

Kelebe etrusca detta della colonna tuscanica

Madonna col Bambino

SEGNA DI BONAVENTURA

Madonna col Bambino donatore

FAMIGLIA MEMMI

Madonna col Bambino e Angeli

CAROLINO DA VITERBO

Madonna col Bambino e Angeli

TADDEO DI BARTOLO

Madonna col Bambino e Santi

MATTEO DI GIOVANNI (1458 circa)

Martirio di un Santo Vescovo

FRANCESCO NASINI

Miracolo di San Lorenzo

Morte di un Santo Vescovo a cui appare il Redentore

FRANCESCO NASINI

Natività della Vergine

MAESTRO DELL'OSSERVANZA

Resurrezione di Cristo

San Michele Arcangelo che uccide il drago con i Santi Benedetto e Bartolomeo

AMBROGIO LORENZETTI

San Paolo, san Giovanni Battista, Sant'Agata e San Pietro

ANDREA DI BARTOLO

San Pietro e Petronilla

FRANCESCO NASINI

San Sebastiano

PIETRO DI RUFFOLO

Sant'Agata

Sant'Agostino e San Michele Arcangelo

MATTEO DI GIOVANNI

Sant'Antonio Abate

Sant'Antonio da Padova

Santa Chiara

ANTONIO MOLLER

Santa Elisabetta d'Ungheria

ANTONIO MOLLER

Tabernacolo con bassorilievi dipinti e ricoperto in oro

FRA RAFFAELE DA BRESCIA

Testa di Gorgone

Vergine annunciata

FRANCESCO DI VALDAMBRINO

Visione di San Felice da Cantalice

RUTILIO MANETTI