> Home > >


Visualizza sulla mappa

Affresco di Madonna col Bambino e gli Arcangeli Asciano

Affresco di Madonna col Bambino e gli Arcangeli

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:













Artista: Girolamo del Guasta
Anno: 1515 - 1520
Collocazione attuale: Basilica di S.Agata
Luogo originario: Basilica di S.Agata

INFORMAZIONI DESCRITTIVE

L’affresco di Madonna col Bambino e gli Arcangeli Michele e Raffaele, attualmente collocato sulla parete destra dell’aula gotica ma distaccato durante il restauro del 1954, dalla parete di tamponatura della nicchia absidale destra, prima di essere demolita. Nell’affresco, con al centro la Madonna in trono che sorregge il bambino, sulla destra di chi guarda, è raffigutato l’Arcangelo Michele nel tentativo di trafiggere un diavolo con la spada, mentre sul lato sinintro l’Arcangelo Raffaele tiene per mano il piccolo Tobia. 

 

Sempre sul lato sinistro in basso, è presente una piccola figura inginocchiata, raffigurante un frate olivetano. Questa rappresentazione e le sue ridotte dimensioni, starebbero ad indicare che l’affresco fu dipinto su committenza olivetana, probabilmente in contemporanea alla realizzazione del ciclo di affreschi del Sodoma, dedicati alla vita di San Benedetto, fra il 1505 e il 1508. Affreschi che si possono ancora ammirare all’interno del chiostro maggiore di Monte Oliveto. 

 

Forse anche in base a questa concomitanza, l’opera è stata sempre attribuita ad Antonio Bazzi detto il Sodoma o ad un suo stretto collaboratore. Però recenti studi, condotti dallo storico dell’arte Michele Occhioni, pur confermando la generica attribuzione alla cerchia dei collaboratori del Sodoma, avanzano l’ipotesi che a realizzare l’affresco possa essere stato Girolamo di Benvenuto nel periodo tardo della sua attività pittorica, notoriamente influenzatao proprio dallo stile di Antonio Bazzi. Se così fosse, la datazione dell’opera dovrebbe essere posticipata di circa un decennio, collocandola fra 1l 1515 e il 1520.



Affresco di Madonna col Bambino e gli Arcangeli