> Home > >


Visualizza sulla mappa

039 Tarsia pav. del Presbiterio e Coro - Giosuč che vince gli Amorrei Siena

039 Tarsia pav. del Presbiterio e Coro - Giosuč che vince gli Amorrei

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:













Artista: Sassetta
Anno: 1426
Collocazione attuale: Cattedrale di Santa Maria Assunta
Luogo originario: Cattedrale di Santa Maria Assunta

INFORMAZIONI DESCRITTIVE
Il primo riquadro a sinistra mostra Giosuč che vince gli Amorrei tra le figure coeve di Salomone e Giosuč. La scena venne messa in opera nel 1426 da Paolo di Martino in base ai fogli disegnati dal Sassetta In passato il disegno era stato attribuito a Domenico di Niccolņ dei cori, ma il Sassetta appare il pił probabile esecutore, per le somiglianze con opere di quegli anni come la Pala dell'Arte della Lana nella chiesa di San Pellegrino alla Sapienza. Il Vasari fece per questa scena il nome di Duccio di Buoninsegna, ipotesi suggestiva ma improponibile alla luce della documentazione. La Tarsia mostra la battaglia tra Ebrei e Amorrei, sormontata da archetti trilobati a tutto sesto. A sinistra, sopra la grotta nella quale si erano rifugiati, si vedono le figure di cinque re amorrei impiccati.



039 Tarsia pav. del Presbiterio e Coro - Giosuč che vince gli Amorrei